“Lo Shrimp-U e i persici della Sila” di Stefano Pisu

by / martedì, 19 agosto 2014 / Published in Report

A Giugno ho avuto il piacere di passare qualche giorno in Calabria, ospite di Leonardo Muto nel bel paesino di Aprigliano a pochi chilometri dall’altipiano della Sila, che da qualche anno è stato giustamente valorizzato a parco nazionale.

sh1

La Sila è un’area molto vasta che poco ha a che vedere con l’Italia meridionale: chi ci venisse portato bendato e si trovasse di fronte all’improvviso quelle foreste di pini e abeti probabilmente penserebbe di trovarsi sulle Alpi Svizzere, se non in Canada o in Finlandia. Questa è terra di lupi, cervi, aquile, scoiattoli neri e tanto altro. Nella foto il lago Arvo:

sh2

Per quanto riguarda i laghi abbiamo persici reali dappertutto, poi trote e in alcuni bacini anche cavedani, mentre manca il luccio che probabilmente si troverebbe molto bene. Chiariamo subito una cosa: io sono un pescatore marino e di acqua dolce ne capisco poco o niente. Nel giro di un mese ho pescato il primo luccio della mia vita in Friuli, il mio primo Lucioperca in Polonia e adesso non mi dispiacerebbe continuare la serie delle “nuove amicizie” con un persico reale, visto che ci troviamo in uno dei migliori spot nazionali per questo pesce.

sh3

Leonardo invece ha le idee chiare, ogni estate abbandona il mare, troppo affollato, e si rifugia in questo paradiso per divertirsi con attrezzatura light, e nel contempo prendere fresco e godersi la natura. E’ convinto che i nostri siliconici Shrimp-U (uscita prevista per il 2014) possano fare la differenza con i persici, così partiamo sul lago Cecita per trasformare la teoria in pratica.

sh4

Inizialmente la situazione non sembra promettente: non solo la stagione è appena all’inizio, ma c’è anche un fastidioso scirocco che disturba l’azione di pesca. Solo l’amico Maurizio riesce a incannarne uno con un paddle tail bianco, ma sembra ci sia poca attività; sente anche qualche altra toccata, ma con poca convinzione, un paio di volte si trova il silicone sfilato dall’amo come se fosse stato “succhiato” da dietro.

sh5

Io e Leonardo abbiamo iniziato con lo Shrimp-U da 3’, ma senza risultati incoraggianti. Decidiamo di passare al modello più grande, quello da 4’ (colore rosso) con testine più pesanti per riuscire a contrastare il vento, e possiamo così sbizzarrirci con recuperi più allegri e fantasiosi. I risultati non si fanno attendere:

sh6

E’ il mio primo persico reale, rimango un po’ stupito dal notare la somiglianza con la spigola e la bellezza dei colori.

sh8

Da questo momento cambia tutto, e scopriamo di avere un’arma micidiale in questo gambero siliconico nato per il mare. La taglia media in questo lago non è esaltante, ma ci divertiamo lo stesso con una 15ina di catture.

sh9

sh10

Leonardo si stupisce dalla furia con cui viene attaccato questo artificiale. Per me che sono un ignorante in materia non c’è niente di strano, mentre per lui è una gran cosa che i persici attacchino in questo modo: gran parte di loro lo ingoia completamente senza pensarci troppo:

sh11

sh12

sh13

sh14

E così si conclude la prima sessione, col sottoscritto soddisfatto per aver preso una nuova specie e per il numero delle catture, oltre che per il test riuscitissimo del Shrimp-U!
Dopo due giorni, di ritorno da Crotone, torniamo all’attacco. Leonardo sarebbe felice di farmi catturare un reale di taglia, e il lago Ampollino dovrebbe fare a caso nostro: ce ne son di meno, ma mediamente più grandi. E poi ci sono anche i cavedani, un’altra specie che mi piacerebbe catturare. Per contro il lago si trova a 1300m di altezza, quindi il periodo buono potrebbe non essere ancora iniziato, e il vento continua a soffiare più forte dei giorni precedenti. Abbiamo così un’oretta per tentare l’impresa prima del tramonto.

sh15

Leonardo può permettersi di sperimentare e prova a giocare con un metal jig. Per me invece è l’ultima occasione e vado sul sicuro: inizio con il solito Shrimp-U rosso e lo montato su una testina stand-up da 10gr. Raggiungere il fondo è difficile ma fattibile, ma ho bisogno di un po’ di tempo per prendere le misure e limitare la curva del filo dovuta al vento. Infatti dopo una mezz’oretta a vuoto finalmente si piega la canna, ma non riesco a ferrare bene. Rilancio nello stesso punto, con la massima attenzione, e il predatore torna all’attacco! E’ un pesce che tira molto più di quelli della pescata precedente (non che mi abbia spezzato la schiena), ed è proprio quello che stavamo cercando: un persico reale di bella taglia!

sh16

sh17

Due foto e poi il rilascio:

sh18

Una missione è compiuta e già penso al cavedano! Leonardo mi spiega che all’imbrunire cacciano le alborelle in acqua bassa, e che è possibile catturarli anche in superficie. Così monto un Pro-Q.90 e inizio a camminare verso le anse più adatte. Il primo golfetto sembra disabitato, così passo al secondo mentre il sole scende inesorabilmente, ho ancora 10 minuti. Lancio dalla punta verso l’interno, in acqua bassissima. L’artificiale scodinzola allegramente ed ecco che vedo un attacco a vuoto! Continuo il recupero e il secondo attacco va a segno! E così porto a terra il primo cavedano della mia vita.

sh19

Non è il pesce di 2-3 kg che desideravo, ma è pur sempre il primo, e come tale va rispettato. Il cavedano grosso sarà una buona scusa per tornare in questo paradiso di nome Sila!

In der heutigen Welt gibt es keine Person, cialis kaufen 20mg rezeptfrei die kaufen nicht von dem Wort cialis gehört. Vous ne devriez pas prendre achat cialis sans ordonnance médicament ou en le prenant avec un médicament contenant des nitrates. Wieder einmal ist, wenn es ohne Rezept generika kamagra kaufen ist nicht unbedingt für jemand anderen. Durante questo periodo acquiste Cialis on-line kotoryye obladayut skhozhim s original. Stoßwellentherapie generika Levitra kaufen zu erektiler Dysfunktion führen.
TOP

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, utilizziamo diversi tipi di cookie, tra cui: Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa pubblicata su questo sito sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "ACCETTO" saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi